Arriva dallo sforzo di Azzero CO2 e Legambiente il progetto Mosaico Verde, una sostanziosa operazione a respiro nazionale di rimboschimento e riqualificazione delle aree verdi. Enti pubblici e aziende contribuiranno a rendere possibile il progetto, che punta a supportare la penisola nel contesto del Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici promosso dal Ministero dell’Ambiente. L’obbiettivo è quello di piantare almeno 300.000 nuovi alberi sul territorio e contribuire alla tutela di 30.000 ettari di zone boschive abbandonate, il tutto nell’arco dei prossimi tre anni. Le premesse e gli intenti del progetto sono tanto lodevoli quanto realistici, per questo molti enti hanno già deciso di patrocinarlo:  il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, FSC Italia, l’Associazione Foreste di Pianura, l’Università degli Studi di Padova, quella della Tuscia, la Città Metropolitana di Torino, l’Ambasciata Britannica di Roma e molti altri.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata