I dati ufficiali mostrano 40mila pazienti in Lombardia affetti da colite ulcerosa o da Crohn, un aumento notevole rispetto ai precedenti 26mila. Ai farmaci biologici presto si affiancheranno cure a base di stem cell. Oggi e domani a fare luce sulle nuove frontiere terapeutiche un convegno presso l’università di Milano con la presenza del prof Maurizio Vecchi Direttore di Unità Operativa Complessa al Policlinico di Milano e della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Digerente dell’Università di Milano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata