Mar Menor, la laguna nel sud della Spagna, è oggi contaminata. I grandi supermercati tedeschi abbassano i prezzi degli ortaggi, e gli agricoltori non purificano le acque reflue per risparmiare sui costi. Per la convenienza del mercato muoiono molte creature marine. Ci opponiamo a questo sfruttamento della natura.

LetteraCA: ALDI, EDEKA, LIDL, REWE

Opponiamoci a ortaggi provenienti da inquinamento e sfruttamento ambientale in Spagna!

LEGGI TUTTA LA LETTERA

Sulla costa mediterranea della Spagna sta morendo un ecosistema unico, il Mar Menor. La laguna, lunga 20 km, è l’habitat di cavallucci marini e molti altri animali. Ora la laguna è contaminata, i cavallucci marini muoiono. Le acque reflue provenienti dall’irrigazione, inclusi 3.300 tonnellate di nitrato, hanno trasformato la laguna cristallina in una brodaglia verde di alghe.

Questa catastrofe ambientale è il prezzo che la natura paga per favorire le catene di supermercati tedeschi come Aldi, Edeka, Lidl e Rewe che vendono a prezzi bassi broccoli, sedano, pomodori, fragole e meloni. Gran parte di questi prodotti vengono dalla Spagna.

Sono dei veri speculatori, dice un contadino nel rapporto “Le catene di supermercati tedesche mettono gli agricoltori spagnoli sotto pressione?”. Vogliono comprare tutto a poco, più è economico, meglio è. I contadini si ritirano o impiegano lavoratori in nero e usano metodi illegali di irrigazione.

Sotto teli di plastica si coltiva tutto l’anno a Murcia, Almeria e Huelva, dove decine di migliaia di immigrati dal Nord Africa lavorano in semi schiavitù.

Sono stati ricavati migliaia di ettari di terreno, molti senza permesso. Ci sono ora pozzi e pompe che diffondono nitrati, fosfati e pesticidi contenuti nelle acque reflue inquinando la natura.

A fine 2017, la procura di Murcia ha accusato di reati ambientali gravi 37 persone: agricoltori, commercianti, politici e funzionari. Tra loro il gruppo britannico G’s, uno dei maggiori produttori di frutta e verdura in Europa.

Si tratta di un giro d’affari di miliardi di dollari che beneficia anche di sussidi della UE per l’agricoltura. G’s fornisce anche Aldi, Edeka, Lidl e Rewe presenti anche in Italia.

Unitevi a questa petizione alla grande distribuzione tedesca.

FIRMA QUA LA PETIZIONE!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata