Per loro la riserva naturale di Jerash, in Giordania, a circa 50 km da Amman “Al Ma’wa for Nature and Wildlife” ospita leoni, orsi, tigri.Marek Trela, responsabile della riserva: “Proviamo a dare una vita migliore ad animali che soffrono per diverse ragioni: provengono da zone di guerra, sono vittime di contrabbando, commercio illegale, condizioni di vita pessime negli zoo”. Nella riserva sono nella natura.Calma, dieta equilibrata, cure, giochi e aromaterapia.Per riacquistare fiducia e tranquillità. Soprattutto dai traumi di guerra”Abbiamo animali che vengono dalla Siria, Iraq, da zoo in Palestina. Alcuni hanno reazioni terribili ai rumori, agli elicotteri”, spiega Trela.Un progetto di Four Paws e Princess Alia Foundation, ong di un membro della famiglia reale Hashemita.Già curati e riabilitati oltre 25 animali. La riserva è aperta al pubblico.Ma gli ospiti possono sempre nascondersi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata