Parliamo dell’orso M49, che era stato catturato in val Rendena, in Trentino, ma è riuscito a fuggire superando una recinzione elettrificata e un muro alto quattro metri. Secondo quanto riferisce la Provincia Autonoma di Trento, l’area interessata dalla presenza dell’orso sarebbe costantemente monitorata da parte del personale forestale. La ricerca e il recupero dell’esemplare è resa più difficoltosa dal fatto che gli è stato tolto il radiocollare una volta catturato la prima volta.Continua, dunque, la caccia all’orso che Edgar meyer, dell’Associazione Gaia Animali e Ambiente, ha commentato la situazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata