Il professor Luigi Di Bella spiega come il metodo Di Bella può dare importanti risultati nelle malattie degenerative, in particolare l’ Alzheimer e il Parkinson.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata