Parkinson, un aiuto concreto con Gondola

In questo Speciale Medicina Amica abbiamo parlato di riabilitazione del movimento per pazienti malati di Parkinson assieme al dottor Stefano Tassin, neuroriabilitatore e direttore scientifico di Gondola Medical Technologies ed ideatore della neurostimolazione periferica non invasiva chiamata Automated Mechanical Peripheral Stimulation (brevemente “AMPS“) erogata dal dispositivo medico GONDOLA®.

Questo dispositivo medico riesce a migliorare la gestione quotidiana dei pazienti in soli 96 secondi di terapia, in quanto è in grado di ridurre i disturbi di movimento, il problema della marcia e del freezing e migliorare l’equilibrio.

Il trattamento con GONDOLA permette di migliorare i sintomi del cammino causati dalla malattia di Parkinson ottenendo così un miglioramento della qualità di vita dei pazienti e un enorme aiuto nella terapia riabilitativa.

La malattia di Parkinson, che secondo alcune stime interesserebbe almeno mezzo milione di pazienti in Italia, comporta la progressiva perdita di cellule in un’area del cervello chiamata substantia nigra o sostanza nera, che produce il neurotrasmettitore dopamina, fondamentale per distribuire i “comandi” per il controllo dei movimenti del corpo. Come risultato, chi è colpito dalla malattia avverte tremori, lentezza e incertezza nell’iniziare a muoversi, disfagia (difficoltà a deglutire): sintomi che rendono sempre più complesso gestire le attività di tutti i giorni.

Le cause iniziali della malattia non sono note, ma un recente filone di studi ha evidenziato che i neuroni della sostanza nera dei pazienti hanno meno mitocondri – le strutture che forniscono energia alle cellule e che le tengono in vita.

La terapia AMPS si basa su neuro stimolazioni di precise aree dei piedi attraverso impulsi meccanici controllati; queste stimolazioni consentono di migliorare il coordinamento motorio e attivano aree cerebrali coinvolte nella gestione del movimento, come è stato evidenziato in un studio clinico pubblicato sulla rivista scientifica PlosOne.

La terapia richiede pochi minuti, i benefici sono in genere presenti subito dopo il trattamento e nella maggior parte dei pazienti permangono per un periodo da 2 a 4 giorni.

Grazie al miglioramento della velocità e della qualità di cammino, al recupero dell’equilibrio, e alla significativa riduzione del freezing della marcia e dei blocchi motori, i pazienti si muovono con maggiore sicurezza, vivono con maggiore indipendenza e hanno una vita più autonoma, potendo avere così maggiore partecipazione ad attività sociali e lavorative.

Questo migliora la qualità di vita del paziente ed aiuta i rapporti all’interno della famiglia.

Il dispositivo medico GONDOLA® è stato sviluppato da Gondola Medical Technologies SA, azienda svizzera specializzata nelle attività di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie nel campo della riabilitazione neurologica.

Per contatti

Gondola Medical Technologies SA

www.gondola-parkinson.com

info@gondola.org

tel. 41 91 921 3838

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata