Bergamo. Il piccolo Zakaria, di cinque mesi, è morto sabato mattina a Torre Boldone, in provincia di Bergamo: il papà senegalese si era accorto che i suoi due piccoli gemellini, Zakaria e la sorella, non stavano bene, respiravano faticosamente. Il maschietto era quello che stava peggio e, nonostante i tentativi di rianimarlo, non c’è stato nulla da fare. La sorellina è ancora ricoverata all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: sembra stare meglio ma sono in corso ulteriori accertamenti. Venerdì pomeriggio entrambi avevano fatto il richiamo del vaccini, ma sarà l’autopsia a fare chiarezza sulle cause del decesso. Nel frattempo, sentiamo il parere del dottor Dario Miedico, chirurgo, specialista in Igiene ed Epidemiologia, Medicina legale, già Consulente del Tribunale di Milano, che da anni si occupa dei rischi correlati alle vaccinazioni.

Sulla vicenda indagano i Nas di Brescia che hanno acquisito la cartella clinica del piccolo e anche un campione del vaccino, ponendo l’attenzione anche sul trascorso medico e farmaceutico di entrambi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata