Il Consiglio regionale della Lombardia ha bocciato una mozione presentata dal M5S che chiedeva alla Giunta di Attilio Fontana di impegnarsi nell’eliminare l’uso di animali nei circhi. Un esito amaro per i grillini come per gli animalisti che da anni si battono per il benessere animale. Un peccato per la regione Lombardia che poteva fare da apripista per un cambiamento di costumi che in realtà sta già avvenendo in varie realtà.

La questione è diventata oggetto di tenzone politico, ma il divieto di sfruttamento degli animali a scopo ricreativo deve diventare un obbiettivo di tutti

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata