C’è una realtà che dal 2006 si occupa del salvataggio di animali marini in difficoltà, tartarughe e delfini in particolare. È la Fondazione Cetacea di Riccione che ha dato vita ad un vero e proprio Ospedale delle Tartarughe che vengono recuperate in alto Adriatico, curate, riabilitate e poi liberate in mare per tornare alla propria vita. Da ormai qualche settimana, gli operatori di Cetacea sono costretti a lavorare, tra enormi difficoltà, senza riscaldamento. Una decisione insensata presa dal Comune di Riccione, dal momento che gli animali del Centro vanno accuditi e monitorati ogni giorno, non c’è la possibilità di lavorare in smart working e le temperature sono sempre più rigide. Sui social è partita una campagna di solidarietà per fare in modo che il Comune ritorni sui suoi passi e accenda il riscaldamento. 

 
 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata