Agroalimentare, il valore della certificazione PEFC del packaging

Gli imballaggi a base di carta e cartone, realizzati con materie prime certificate e provenienti da foreste gestite in modo sostenibile, rappresentano una scelta lungimirante ed ecologica da parte delle aziende e sono ai vertici delle preferenze tra i consumatori. La filiera agroalimentare si sta così impegnando a convertire in chiave sostenibile il proprio processo produttivo proprio a partire dal packaging, un processo che va però accompagnato da un attento controllo della filiera di produzione.

La certificazione PEFC è lo strumento in grado di garantire che il legno e i suoi derivati vengano esclusivamente da foreste e piantagioni gestite in modo sostenibile. Un valore aggiunto che viene effettivamente apprezzato anche da parte dei consumatori italiani.

Tra le aziende dell’agroalimentare che hanno scelto di intraprendere un percorso di sostenibilità e certificare il proprio packaging secondo standard Pfec, Findus ad esempio nell’autunno 2020 ha presentato la linea de “I Gratinati” con una vaschetta in carta riciclabile da foreste gestite in modo sostenibile certificate PEFC.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata