Sla e Sclerosi Multipla, nuovi approcci terapeutici

Sclerosi Laterale Amiotrofica e Sclerosi Multipla sono due malattie neurodegenerative con quadri clinici, evoluzioni e terapie diverse: nella Sla il danno si localizza nei motoneuroni, le cellule responsabili della contrazione dei muscoli volontari, coinvolti nel movimento.

Nella Sclerosi Multipla i danni si possono localizzare in qualsiasi area del sistema nervoso centrale e consistono nella perdita della guaina mielinica che ricopre le fibre nervose. Quali sono le nuove frontiere nel campo della ricerca di queste patologie?

Ne parleremo nello speciale di Medicina e Ricerca insieme al professor Adriano Chiò, ricercatore dell’Università di Torino e responsabile del Centro Regionale Esperto per la Sclerosi Laterale Amiotrofica dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, tra i migliori ricercatori in questo campo e la Dottoressa Paola Cavalla, Responsabile del Centro Sclerosi Multipla dello stesso istituto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata