Un nuovo focolaio di Coronavirus è stato riscontrato in un allevamento di visoni a Villa del Conte, in provincia di Padova, dove 2000 visoni stanno per essere abbattuti per fermare la diffusione del virus. Alcuni mesi fa, un altro allevamento di visoni nella provincia di Cremona, a Capralba, era diventato un focolaio di Sars-Cov-2 e migliaia di animali erano stati abbattuti. Nel nostro paese, anche se l’allevamento dei visoni è fermo per tutto il 2021, a seguito di un’ordinanza del Ministero della Salute, ci sono ancora allevamenti attivi, anche se il 77% delle persone è favorevole alla chiusura degli allevamenti di animali “da pelliccia”. Sentiamo le parole di Claudio Pomo di Essere Animali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata