A breve arriverà la decisione della Commissione Europea sull’abolizione delle gabbie negli allevamenti, grazie alla campagna End the Cage Age, inaugurata da Ciwf Italia e sottoscritta da oltre un milione e 400mila cittadini e 21 associazioni animaliste. Intanto una regione, per prima in Italia, ha già intrapreso il cambiamento epocale, con una risoluzione. Si tratta dell’Emilia Romagna che inaugura una svolta fondamentale nel rispetto dei diritti degli animali.

2 Risposte

  1. Garavaglia Maria Eugenia

    Evviva troppo contenta che finalmente si muove qualcosa per sti poveri animali! Meno male che se ne parla anche a livello europeo! Benessere animale benessere animale deve essere il diktat da qui per sempre …..

    Rispondi
    • Bianca Maria Sulpizio

      Sono contenta anch’io che qualcosa si muova. Vedere le ovaiole in gabbia con fenomeni di cannibalismo, conigli che non possono neanche girarsi nella gabbia e scrofe in allattamento imprigionate tra sbarre di ferro è un delirio antropico fatto di falsi guadagni e pessima qualità del cibo prodotto. Però occorrono finanziamenti per migliorare le fattorie sane e un pò retrogradi che restano e sono sempre di meno, almeno quà in Abruzzo: bisogna pensare al benessere sia degli allevatori che degli animali allevati, speriamo ci si riesca

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata