Le famiglie che possiedono un animale potranno finalmente risparmiare per le cure veterinarie, grazie alla nuova legge che autorizza il via libera all’impiego di farmaci medicinali per uso umano anche per gli animali. A parità di principio attivo, infatti, il farmaco destinato all’uso veterinario costringeva i proprietari di cani e gatti a sborsare fino a 5 volte di più rispetto al costo dello stesso medicinale per uso umano. Si tratta di una svolta che permetterà un po’ di risparmio a chi si prende cura di un pet, anche se non sono previste comunque esenzioni o riduzioni.  Per l’alleggerimento fiscale ai proprietari di animali la strada è ancora lunga, come ci spiega la Lav.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata