Sono migliaia le segnalazioni relative alle difficoltà di reperire cannabis medica nelle farmacie lombarde. A denunciarlo è il Codacons lombardo che sottolinea come i farmaci maggiormente utilizzati risultino ormai introvabili da tempo. I malati che hanno un piano terapeutico per la cannabis in corso rischiano di vederlo compromesso e affollano i centri ambulatoriali di terapia del dolore e cure palliative per ottenere prescrizioni mediche. Regione Lombardia e Ministero della Salute secondo il Codacons sono chiamate a rispondere per trovare una soluzione al più presto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata