Sei nuovi focolai di influenza aviaria sono stati scoperti in questi giorni in Polonia, nelle regioni del nord. Si tratta del virus H5N8 mutato in un sottotipo, molto grave, che dall’inizio di quest’anno ha già visto oltre 300 nuovi focolai e per il quale in tutto il paese sono stati già uccisi 12 milioni di animali. È il momento di porsi delle domande e pretendere risposte dai nostri politici. Finchè non avremo fermato questa “Industria dei virus”, non potremo dirci al sicuro da nuove epidemie.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata