All’indomani della triste scomparsa del dottor De donno, A.M.I.C.A. – l’ Associazione Malattie da Intossicazione Cronica e Ambientale, ha intensificato la raccolta del plasma iperimmune attraverso la costruzione di una campagna informativa. A bordo di un furgoncino che gira per le strade di Roma i volontari sono a disposizione di chi voglia donare il plasma iperimmune e aiutare così la guarigione delle persone ancora malate e sostenere la ricerca scientifica sugli anticorpi. AMICA ha creato un nuovo sito che elenca i centri dove è possibile donare il plasma e che raccoglie informazioni scientifiche e notizie su questa opportunità terapeutica contro il Covid-19 che sta dando risultati incoraggianti in molti ospedali italiani. L’associazione nata nel 2003, intende promuovere la conoscenza e la consapevolezza riguardo ai problemi di salute causati dall’esposizione a campi elettromagnetici e a sostanze chimiche presenti nell’ambiente e nei prodotti d’uso comune. Ma da qualche tempo ha attivato questa per sensibilizzare l’opinione pubblica sul plasma iperimmune e proseguire il lavoro del dottor Giuseppe De Donno.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata