Oipa fa un appello alle Regioni toccate dagli incendi che quest’estate hanno distrutto migliaia di ettari di natura. Lazio, Sardegna, Sicilia, Calabria, sono tante le zone che hanno fatto i conti con le fiamme e la perdita di importanti porzioni di biodiversità. Proprio per questo, in vista della riapertura della caccia  a settembre, l’associazione animalista chiede che la data possa slittare, per evitare di aggravare il bilancio pesante che ha visto la fauna selvatica sotto attacco, insieme al suo habitat. Un appello che si accompagnerà, se ci saranno gli estremi, ad una costituzione di parte civile contro ignoti per gli incendi dolosi che si sono verificati.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata