Parma. Un’unica voce contro la sperimentazione e la certificazione verde per rappresentare tutte le creature innocenti e indifese che non possono difendersi. E’ quella che si è alzata oggi da Parma, con cui è stato ribadito che siamo tutti creature, non oggetti su cui fare esperimenti e numeri da sacrificare. La vita merita rispetto e gli esperimenti sugli esseri viventi non devono più continuare. Nelle ultime settimane sono arrivati cani beagle nel centro sperimentale Aptuit di Verona destinati a essere “usati” per testare sostanze tossiche, ma non si possono nemmeno dimenticare i macachi rinchiusi proprio all’università di Parma per il progetto Light up.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata