Un lavoro che attende la conferma del Senato  sull’approvazione appena arrivata alla Camera dell’emendamento che impone il divieto dell’uccisione massiva dei pulcini maschi, regolarmente abbattuti in quanto considerati scarto nella produzione di uova, e che proseguirà da parte delle associazioni animaliste, come in prima fila Animal Equality, per fare in modo che tutta la filiera delle uova sia coperta al più presto e nel modo più esteso possibile dalla diffusione della macchina  a tecnologia  in- ovo sexing che consente ’identificazione del sesso prima della schiusa 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata