A Box salute parliamo di sistema immunitario e di come questo si modifichi nei malati oncologici e nei malati o vaccinati Covid col direttore del reparto di Oncoematologia dell’ospedale di Piacenza, il professor Luigi Cavanna. Oltre ad essere primario di Oncoematologia, il medico è da sempre in prima linea per le cure precoci dei malati Covid.

In particolare l’ospite in studio, intervistato dalla giornalista Loretta Gregori, spiegherà come si distingue il sistema immunitario tra una persona sana ed una persona ammalata e quali sono le armi che il sistema immunitario mette in atto per difendersi. Sarà poi interessante capire, in base all’esperienza clinica del medico stesso ed alla ‘’letteratura’ , quali sono gli effetti del Covid sul sistema immunitario. Su questo tema un capitolo a parte si apre parlando dei giovani.

Un recente studio condotto in Africa evidenzia che il covid non ha avuto un peso perché la popolazione colpita ha tra i 20 ed i 40 anni. Un altro problema concreto che approfondiremo è il ritardo degli interventi oncologici a causa del sovraccarico dei malati covid negli ospedali. Prima di tutto va capito se il conteggio di ricoverati vaccinati e non, è fatto nel modo corretto. E poi, a fronte di quanto successo, non è meglio incrementare le cure domiciliari, piuttosto che obbligare alla vaccinazione che, lo dice lo studio sopra, ed altri studi, ha ancora molte incognite. Il Cipomo , collegio primari oncologi medici ospedalieri, di cui il professor Cavanna è presidente, si sta muovendo anche in questo senso.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata