L’andamento del mercato del lavoro in provincia di Cremona nel quarto trimestre 2021 ha segnato un cambio di passo. Troncata la timida ripresa dello scorso anno, si è registrata una diminuzione della richiesta di manodopera in tutti i settori, con quasi 4mila posti persi dall’industria, all’agricoltura, ai servizi e commercio. Ancora la flessibilità dei contratti a farla da padrona, in un contesto in cui, però, le assunzioni e gli avviamenti diminuiscono. La preoccupazione riguarda li rincari delle materie prime e le tensioni geopolitiche.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata