Cremona La presentazione del Bilancio Previsionale 2022/2024 in Comune a Cremona ha sortito una forte critica da parte degli esponenti dell’opposizione, con un denominatore comune: quello di sottolineare che le risorse per fare fronte ai reali bisogni dei cittadini ci sono, ma che non sarebbero destinate in maniera sufficiente per questo scopo. Alcuni esempi riguardano la necessità di curare di più il verde, di migliorare strade e viabilità, di dare sostegno alle attività commerciali in crisi, di tenere in maggiore considerazione i comitati di quartiere, di tutelare la salute dei cittadini, dal momento che l’elevata mortalità di Cremona, rispetto alle città limitrofe, andrebbe indagata a fondo. Manca ancora il registro tumori e dell’indagine epidemiologica che doveva essere presentata entro la fine dello scorso dicembre non si sa più nulla.

Paola Talamazzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata