Cremona. Con più di 60 persone iscritte, di cui circa il 10% con disabilità, la scuola di scherma cremonese è tra le prime a creare un programma di allenamento uguale per tutti. La scuola in questo modo consente di non creare disparità tra gli atleti che hanno tutti, come obiettivo, il divertimento e la preparazione alle gare che li vedrà protagonisti nelle prossime settimane.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata