Quasi 100 kg di rifiuti di plastica raccolti lungo i 197 km di sentieri che attraversano le Alpi italiane con tracce di microplastica trovate anche nella neve ad alta quota. Sono i risultati, preoccupanti per la salute delle montagne, ottenuti dal progetto “Via le plastiche dalle Alpi” dello European Research Institute di Torino insieme con il Dipartimento di Scienze Applicate e Tecnologia del Politecnico del capoluogo piemontese.

Franco Borgogno, responsabile Progetti Ambientali dello European Research Institute: “Per un anno abbiamo girato sulle Alpi, dal Gran Paradiso alle Alpi Marittime, cercando plastiche sui sentieri e nella neve con oltre 1000 persone che hanno partecipato seguendo corsi di formazione o seguendo attività scolastica o venendo con noi in escursione per ammirare la straordinaria bellezza delle Alpi ma anche i rischi a cui le stiamo sottoponendo”.

Decine di escursioni per ripulire i sentieri e molti incontri. L’obiettivo è prevenire, fare ricerca ed educare alla cura dell’ambiente: sono stati oltre 600 i ragazzi coinvolti, dalle elementari alle superiori. Grazie a nuovi finanziamenti le escursioni per ripulire i sentieri e gli altri eventi potranno continuare fino a luglio 2023.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata