Alto cremasco. Un’opera importante e necessaria per gli spinesi. La nuova Residenza sanitaria assistenziale sul territorio di Spino D’Adda, dovrebbe essere innovativa. La creazione della casa di riposo ha trovato consensi da parte di tutto il consiglio comunale, tuttavia la minoranza non condivide l’area scelta per la sua realizzazione. Una destinazione cambiata improvvisamente. La minoranza aveva proposto che l’area scelta per la realizzazione della Rsa venisse destinata alla creazione di una piazza, un centro, un logo di ritrovo che attualmente manca a Spino, realizzando la casa di riposo appena fuori dalla zona centrale.

Sara Polgati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata