Un gruppo di attivisti di Greenpeace ha fatto irruzione e bloccato il sito del cantiere di un reattore nucleare in costruzione in Francia, a Flamanville.

Gli attivisti hanno bloccato con dei mezzi le due entrate, sette di loro sono stati arrestati, secondo quanto riferito dalla Ong.

L’obiettivo del blitz dimostrativo denunciare “il comportamento irresponsabile” dei candidati presidenziali francesi pro nucleare, ha detto Greenpeace.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata