Cremona Nasce la prima casa di comunità della provincia di Cremona. E’ stata inaugurata oggi presso il Robbiani di Soresina dall’assessora regionale al Welfare Letizia Moratti. Inizia così a concretizzarsi la trasformazione del sistema sanitario, con un investimento di 25 milioni di euro di Regione Lombardia solo per il territorio di Cremona. Dopo la casa di Comunità al Robbiani sarà la volta di Cremona, dove ne sorgeranno due, una in via San Sebastiano e una all’ex Inam. La quarta invece è a Casalmaggiore. Si tratta di strutture socio sanitarie che garantiranno un’assistenza e una presa in carico di primo livello, con servizi anche per la diagnostica e ambulatori specialistici.

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata