Chi si ammala di sars cov2 sviluppa un’ottima risposta immunitaria capace di durare nel tempo e che si conclude nella creazione della cosidetta memoria immunologica, ovvero nella creazione di cellule della memoria capaci di riattivarsi prontamente in caso di un nuovo incontro con la famigerata proteina. questo significa che l’aver contratto l’infezione protegge in maniera molto efficace da una reinfezione con gravi complicazioni. 

1 risposta

  1. angelo

    buonasera,chi non e mai stato vaccinato ma e sempre risultato negativo anche ai test rapidi,ha un’immunità naturale al virus?

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata