Tanti cremonesi e lombardi in viaggio in queste settimane, molti dei quali prenotano gli alloggi online. Il rischio, però, è che le foto visionate sul web non rispettino la realtà. Il Giudice di pace di Milano, con una sentenza, decreta che le immagini ingannevoli però possono portare ad una giusta richiesta di risarcimento. Ce lo racconta Stefano Tiberga, consulente legale di Codacons.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata