Sbarra alzate e treno in transito: il video del fidanzato Elisa Conzadori

Ad oltre due anni dal tragico incidente che ha visto vittima Elisa Conzadori 34enne di Pizzighettone travolta ed uccisa da un treno al passaggio a livello di Maleo nel lodigiano, oggi un fatto simile a quello del 15 agosto del 2020 è stato ripreso dallo stesso fidanzato di Elisa. Fortunatamente oggi i meccanismi di sicurezza hanno consentito al convoglio di fermarsi in tempo prima di avvicinarsi alle barriere. Intanto ad oltre 24 mesi dalla tragedia i famigliari di Elisa attendono ancora risposte. Quello che è successo alla giovane non può e non deve riaccadere e non può anche per  essere classificato come una tragica fatalità. I sistemi di sicurezza devono funzionare, come è avvenuto oggi, e chi ha responsabilità deve pagare perché episodi simili ovvero di passaggio del treno con sbarre alzate senza che venga se ne sono susseguiti ancora. Si attende dunque che la giustizia faccia il suo corso perché è ora che qualcuno risponda di quella tragica morte.