Bocconi avvelenati nel cremasco: pericolo per gli animali

Crema. Cinque cani avvelenati e due di loro non ce l’hanno fatta. E’ il bilancio solo di Agnadello, a questi si sommano quelli degli altri territori del cremasco raggiungendo quota 8. La causa: una serie di bocconi avvelenati trovati nelle campagne circostanti. Il comune di Agnadello ha ricevuto numerose segnalazioni. Altri bocconi avvelenati, questa volta nei pressi della ciclabile che da Romanengo va a Offanengo, segnalati dopo l’avvelenamento di un cane portato da un veterinario che ha riconosciuto subito i sintomi da avvelenamento. Altri poi tra il Quartiere di San Bernardino in Crema e Ricengo. E dopo le altre segnalazioni relative ad una delle strade più frequentate dagli sportivi per raggiungere Rivolta D’Adda, proseguono le indagini del corpo forestale e dei Carabinieri mentre l’allerta resta alta.

Sara Polgati