Acquacoltura sostenibile, criticità

La certificazione “Acquacoltura sostenibile” è nata nel 2020 ed è stata sviluppata dalle associazioni di produttori insieme al Ministero dell’agricoltura per permettere ai produttori di pesce e molluschi di etichettare come sostenibili i prodotti italiani che rispettano certi criteri. Essere Animali ha lanciato in risposta la campagna Acquacoltura INsostenibile.