Cremona, disoccupazione: metà degli under 29 non lavora

Cremona. A Cremona il tasso di disoccupazione giovanile sfiora il 50%. Nello specifico, il 46% dei cittadini tra i 18 e i 29 anni non lavora. Alla base di questa tendenza emergono due macro-motivazioni: da un lato, sottolinea il segretario generale di UIL Cremona, c’è una carente formazione professionale con cui devono fare i conti le aziende, causata a sua volta dalla scarsa presenza di scuole che forniscano un’adeguata preparazione al lavoro, in particolare quello manuale. D’altro canto, vanno anche segnalate le criticità che riguardano l’offerta, riconducibili perlopiù al precariato: secondo i dati forniti da CISL Cremona, tra i giovani assunti nell’anno appena trascorso, l’80% ha un contratto a termine.

Amedeo Artioli