La celiachia è l’argomento al centro di questo nuovo appuntamento di Box Salute. In studio, nella puntata del 9 aprile 2010, con Antonella Baronio e Gianni Leani, il dottor Piero Mozzi. I numeri parlano chiaro e ora la celiachia è una malattia importante: sono 85mila le persone diagnosticate celiache in Italia ma ci sono sempre più persone intolleranti a questa proteina presente in molti cereali: il glutine. E’ una patologia grave che, se non diagnosticata in tempo, può portare a gravi conseguenze ed è una malattia che ci mette in contatto diretto col cibo, quindi con la nostra responsabilità. E’ la prima patologia che ci fa capire quanta attinenza ci sia tra ciò che mangiamo e la nostra salute. I numeri sono in aumento non solo nei nuovi nati, ma anche in persone di età avanzata: prima magari era silente, poi è diventata manifesta. Le persone molto magre e molto asciutte, col passare degli anni, possono scoprire di essere celiache, perché manca l’assorbimento. Si può manifestare nel primo anno di vita, quando si termina l’allattamento, a causa dell’introduzione di biscotti e pastine ricchi di glutine. Il sistema immunitario tollera una parte minima di glutine ma con le grandi quantità la sua sollecitazione è molto forte. Il cibo gioca un ruolo fondamentale: eliminare il glutine è la prima e unica terapia per affrontarla. Partendo dal problema celiachia, ha sottolineato il dottor Mozzi, si scoprirebbe che ci sono tante altre molecole che possono intervenire sulla salute degli esseri umani come fa il glutine stesso su una serie di patologie. La rimozione degli alimenti che contengono questa proteina porta alla guarigione ma bisogna fare attenzione ai cibi alternativi industriali e ai loro ingredienti, per non andare a creare altre problematiche.

 

Per contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata