Milano. Una trentina di animalisti del movimento ‘Cani sciolti’ ha inscenato una protesta nelle vie della moda durante la Vogue Fashion night. Con cartelli, foto e striscioni gli attivisti si sono fermati davanti ai negozi delle griffe e hanno indirizzato una lettera aperta agli stilisti chiedendo loro “di schierarsi dalla parte degli animali e dell’ambiente e di fare una scelta etica”. Abbiamo raggiunto telefonicamente Alessandra di Lenge, attivista Cani Sciolti

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata