A testimonianza della validità della dieta dei gruppi sanguigni del dott. Piero Mozzi, riportiamo la testimonianza della sig. Natascia che ha tratto notevoli benefici da questo nuovo regime alimentare.

“Mi chiamo Natascia, ho 40 anni e sono di Varese (gruppo sanguigno 0). Sin dall’infanzia ho sempre avuto una salute cagionevole. Ho iniziato a soffrire di bronco polmonite nei miei primi mesi di vita con attacchi regolari continui fino al mio ottavo anno; a cui sono seguite regolari emicranie fino al momento (circa 1 anno fa) in cui ho iniziato a seguire le sue prescrizioni alimentari.L’emicrania si è sempre presentata più volte al mese e più intensamente nella fase pre o mestruale. Il dolore era molto forte (variava da 8 a 10 in una scala da 0 a 10), con fotofobia, nausea e occasionalmente vomito. Questo mi costringeva a letto per 2, 3 giorni così da influenzare la mia qualità di vita. La mia alimentazione si è sempre basata principalmente sul consumo di grano (pasta, pane) e verdure; da bambina ho abusato di dolci e merendine industriali. Il consumo di carne, pesce e uova è stato pressoché inesistente e anche l’attività fisica negli anni è stata carente per insufficiente energia vitale. Un anno fa per mia buona fortuna ho seguito uno dei suoi programmi su Telecolor, cio’ ha acceso la mia simpatia e il mio interesse per la sua visione del mondo e alimentare inclusa. Dopo solo un mese di alimentazione secondo i suoi dettami le emicranie si erano ridotte notevolmente e il dolore drasticamente diminuito. Ora dopo quasi un anno posso dire che le emicranie sono scomparse del tutto e il mio stato di salute generale è nettamente migliorato.”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata