Le 100 verità sulla salute che nessuno ha mai spiegato veramente e nuove frontiere in materia di invecchiamento cutaneo sono gli argomenti di questa puntata di Laboratorio Salute. La prima parte di trasmissione è stata dedicata al Dottor Edoardo Rosati e al Professor Gianfranco Prati.

Edoardo Rosati, laureato in Medicina, è giornalista medico-scientifico e scrittore. Ha lavorato per tutte le testate di Salute di RCS MediaGroup: Corriere Medico, Corriere Salute, Salve, OK – Salute e Benessere fino all’incarico di caporedattore dell’area medicina/benessere per Oggi. Ha curato le due enciclopedie Salute e poi Prevenzione per la Fondazione Umberto Veronesi e allegate al Corriere della Sera. Autore di numerosi libri di divulgazione medico-scientifica rivolti al grande pubblico (per Fabbri, Sonzogno, Rizzoli e Sperling & Kupfer), ha anche firmato romanzi e antologie di genere medical thriller. Attualmente firma le pagine dedicate alla Salute del settimanale Gente.

Proprio oggi esce il suo ultimo libro “Dottore mi dica. Le 100 verità sulla tua salute che devi conoscere” pubblicato dalla Mind Edizioni.

Insieme al Dottor Edoardo Rosati risponderemo ad alcune domande che sono poi state analizzate anche nel libro stesso. Si può abbassare il colesterolo senza farmaci? Le “pillole dell’amore” fanno male al cuore? Esiste veramente la dieta della longevità? Perché il mal di testa scoppia spesso nel week-end? Per la prostata serve davvero misurare il PSA? È vero che chi dorme poco ingrassa? Mangiare troppi zuccheri favorisce la crescita dei tumori? Dall’alimentazione ai dubbi sugli esami del sangue, dalla prevenzione ai piccoli e grandi acciacchi che ci assillano, dall’uso corretto dei farmaci alle varie “mode” salutistiche che imperversano (e ci confondono) periodicamente, dagli interrogativi sul funzionamento del nostro corpo ai “segreti” per stare bene e vivere a lungo… Ricco di informazioni e curiosità, verificate alla luce delle più recenti scoperte medico-scientifiche.

Tra i professionisti intervistati dal dottor Rosati vi è anche il Professor Gianfranco Parati, direttore del Dipartimento di Scienze Mediche e Riabilitative a indirizzo Cardio-Neuro-Metabolico, irccs Ospedale S. Luca, IstitutoAuxologico Italiano, Milano; docente di Malattie dell’Apparato cardiovascolare, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Milano-Bicocca; presidente della Società italiana dell’ipertensione arteriosa.

Insieme al Professore spiegheremo quali sono le ultime linee guida per chi soffre l’ipertensione arteriosa.

Insieme tratteremo i seguenti argomenti:

La misura giusta è “100 + l’età”?

I farmaci risolvono sempre e comunque il problema?

Il sovrappeso facilita l’ipertensione?

Il movimento dilata le arterie?

L’altitudine peggiora le cose?

Anche il fumo di sigaretta innalza i valori della pressione?

Russare fa male?

I bambini possono soffrire di ipertensione?

Il caldo estivo può alterare la situazione?

È più utile controllare la pressione a casa o dal medico?

Inoltre presenteremo anche Amica App: “esh care”. Lanciata dalla siia, la Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa e dalla Società Europea dell’Ipertensione Arteriosa, è una app, un vero e proprio strumento di lavoro per medici e un aiuto per chi è iperteso. Inserendo i propri valori pressori, si avrà la possibilità di visualizzare in tempo reale la situazione e tenere un diario digitale da mostrare al medico a ogni controllo.

Sulla pagina web siia.it si trovano le indicazioni per scaricare gratuitamente l’app, disponibile per tablet e smartphone.

SCARICA APP

Respiro di sollievo

Modulare la respirazione, magari guidati da una melodia. È il programma di training che il professor Gianfranco Parati rivolge ai suoi pazienti. Le persone devono adeguare il ritmo respiratorio all’andamento di una musica generata da un computer. Così, dai normali 15-18 respiri al minuto, giungono a effettuarne 6. Uno ogni dieci secondi. In questo modo la respirazione diviene profonda e il polmone si dilata massimamente. Tutto ciò placa l’attività del sistema nervoso simpatico (che sull’organismo ha un’azione eccitante, stimolante) e, di riflesso, la pressione scende. Un esercizio salutare, che andrebbe svolto un paio di volte al giorno, per una quindicina di minuti.

Con il Dottor Claudio Zeccara specialista in dermatologia, Coordinatore del servizio di Dermatologia dell’Istituto Clinico Beato Matteo di Vigevano abbiamo affrontato l’argomento di invecchiamento cutaneo e come viene classificato. Spiegheremo come avviene la visita dermatologica, la classificazione delle rughe, la terapia domiciliare e la terapia ambulatoriale.

Contatti:

Dottor Edoardo Rosati

MIND EDIZIONI DOTTORE MI DICA

Professor Gianfranco Parati

gianfranco.parati@unimib.it

Dottor Claudio Zeccara

SITO WEB

info@dermomedica.it

0373-86124
340-5995292


Scrivi

La tua email non sarà pubblicata