Nascono i superspecialisti in malattie neuromuscolari sono cinque medici che hanno frequentato il primo Master di II livello in “Diagnosi, cura e ricerca nelle malattie neuromuscolari: aspetti muscolari e multisistemici”. Il corso, promosso dall’Università degli Studi di Milano, ha avuto l’obiettivo di formare figure mediche “iperspecializzate” per la presa in carico multidisciplinare delle patologie neuromuscolari, malattie altamente invalidanti, come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA) e le distrofie muscolari, che riguardano in Italia oltre 40.000 persone e, purtroppo, ancora molto complesse da diagnosticare e trattare. Sentiamo i dettagli da Valeria Sansone, professore Associato di Neurologia dell’Università degli Studi di Milano e direttore clinico-scientifico del Centro Clinico NeMO di Milano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata