Too Good To Go vuole risparmiare 2mila tonnellate di Co2

Metà della superficie abitabile del Pianeta è utilizzata per la produzione alimentare.

Lo spreco alimentare è responsabile dell’8% delle emissioni di gas serra: se fosse uno Stato, lo spreco di cibo sarebbe il terzo per emissioni di CO2 dopo la Cina e gli Stati Uniti.

Per questo l’app “Too good to go” ha lanciato un progetto in occasione della Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile.

Con Too Good To Go, i ristoratori e i commercianti di prodotti freschi possono mettere in vendita, a prezzi ribassati, le Magic Box, delle scatole “a sorpresa” con una selezione di deliziosi prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti.

Durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (ESDW), per ogni 100 Magic Box vendute Too Good To Go donerà quindi una somma per piantare un albero attraverso PUR Projet, social company che sviluppa in tutto il mondo insieme agli agricoltori progetti mirati a rigenerare gli ecosistemi.

Un modo per ridurre l’anidride carbonica emessa a fronte dello spreco di cibo e contemporaneamente piantare alberi che aiutano a rimuovere gli eccessi di CO2 dall’atmosfera.

L’intento è quello di salvare per l’ESDW (European Sustainable Development Week) più di 400.000 pasti in Europa e piantare più di 4.000 alberi, risparmiando 2.000 tonnellate di CO2 che sarebbero altrimenti disperse nell’atmosfera.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata