Le cardiopatie ischemiche sono molto frequenti nella popolazione a partire dai 50 anni. Esistono fattori di rischio, ampiamente noti come il fumo di sigaretta, la sedentarietà e il sovrappeso. Pochi sanno però che c’è anche la Pad, malattia arteriosa periferica che colpisce soprattutto gli arti inferiori e che va assolutamente curata. Abbiamo intervistato la professoressa Cristina Giannattasio, direttore dipartimento De Gasperis Cardio Center dell’ospedale Niguarda di Milano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata