Pillole di Salute dalle Terme: prepariamoci alla stagione fredda con le cure termali

La terapia inalatoria termale, specie con l’utilizzo di acqua solfurea quale quella delle Terme di Tabiano possiede molte caratteristiche, non ultima la naturalità del mezzo, che la pongono fra uno dei provvedimenti fondamentali per la prevenzione e la limitazione dei danni che l’inquinamento è in grado di espletare a livello delle vie respiratorie.

Ne abbiamo parlato a ‘Pillole di salute’ dalle terme condotta dalla giornalista Loretta Gregori.

Ospiti in studio il dottor Massimo Gualerzi, direttore sanitario delle Terme di Salsomaggiore e delle Terme di Tabiano e col prof. Giorgio Varacca direttore sanitario della clinica Villa Igea.

Anche le malattie respiratorie stagionali, spesso aggravate dall’inquinamento, trovano grande giovamento dalla cure termali. Grazie alle riconosciute proprietà mucolitiche e regolatrici delle secrezioni in eccesso, antiossidanti, di rigenerazione sulle mucose respiratorie alterate, di stimolazione delle difese aspecifiche e specifiche locali (depurazione mucociliare e produzione di anticorpi a livello delle mucose), questa acqua è in grado di potenziare i naturali meccanismi di difesa delle vie respiratorie ripristinandone uno stato ottimale, grazie in particolare alle proprietà antiossidanti dell’idrogeno solforato, che ricordiamo essere l’elemento terapeutico fondamentale nella terapia inalatoria con acqua solfurea.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata