L’ABBATTIMENTO DEI PULCINI VIETATO IN FRANCIA DAL PROSSIMO ANNO

L’abbattimento dei pulcini e la castrazione di maialini vivi saranno vietate alla fine del 2021 in Francia. Le due pratiche, molto controverse, utilizzate nell’allevamento, sono finite al centro delle politiche del Paese, come annuncia il Ministro dell’agricoltura francese, Didier Guillaume, in occasione di una conferenza stampa sul benessere degli animali.

“Volevamo stabilire delle regole e se dovessimo passare attraverso la legge, lo faremo, ma per il momento, ciò che chiediamo a tutte le parti interessate, è porre fine allo schiacciamento dei pulcini maschi nel 2021”.

Il governo francese prevede di lanciare un esperimento per garantire ai consumatori informazioni chiare sui metodi di allevamento dei prodotti a base di carne che acquistano. Per la verità anche gli anatroccoli e le papere vengono abbattuti nella produzione di foie gras.

Molti metodi di abbattimento non comportano anestetici e comprendono asfissia da anidride carbonica e macerazione mediante una smerigliatrice ad alta velocità. La macerazione è il metodo principale usato negli Stati Uniti, dove però entro il 2020, i produttori stabiliranno prima che le uova si schiudano il sesso del pulcino.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata