Le diagnosi di celiachia nel 2019 hanno visto un’impennata: la Lombardia è al vertice della classifica con 40.317 celiaci seguita dalla Campania che però ne registra quasi la metà, 22.320. E’ quanto emerge dalla Relazione annuale al Parlamento sulla celiachia – Anno 2019, pubblicata sul sito del Ministero della Salute. Ma nell’era della pandemia soprattutto durante la prima fase emergenziale la pandemia potrebbe aver rallentato gli accertamenti diagnostici. La celiachia è una patologia cronica che colpisce circa l’1% della popolazione e si sviluppa in soggetti geneticamente predisposti, che sono costretti a escludere il glutine dalla loro dieta per tutta la vita. Si tratta di una patologia prettamente femminile: su 10 diagnosi 7 sono relative a donne.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata