Stop alla caccia con effetto immediato: la stagione venatoria iniziata soltanto domenica è sospesa in tutta la regione fino al 7 ottobre. Lo ha deciso il Tribunale Amministrativo Regionale accogliendo il ricorso presentato dalla Lac, la Lega per l’abolizione della caccia. La quarta sezione del TAR ha concesso la sospensiva riconoscendo i presupposti di «particolare gravità e urgenza», perché la stagione era già aperta e le regole contestate ormai in vigore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata