E’ stata una battaglia portata avanti da diverse amministrazioni comunale, ma ora il comune di San Daniele Po può festeggiare il nuovo anno con una bella notizia. La Corte di Cassazione ha riconosciuto la restituzione di 300mila euro per la spesa sostenuta per la realizzazione in emergenza dell’argine di Sommo Comporto, in seguito all’alluvione del 2009. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata