A tanti genitori non sono andate giù le affermazioni della  dottoressa carla garlatti, garante per i ritti dei minori, che con un comunicato stampa datato 15 febbraio ha imputato l’’esclusione” dalle attività sportive ed extrascolastiche dei ragazzi non vaccinati alla scelta e responsabilità dei genitori . Per questo otto associazioni, tra cui Comilva, La Scuola che accoglie, ContiamoCi e il Coordinamento Internazionale a tutela dei diritti dei minori, hanno sottoscritto una lettera aperta per chiedere le dimissioni del Garante dei minori checon le sue parole, appoggia e avvalora la discriminazione in corso.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata