Sperimentazione sugli animali per la cosmesi: è ora di fermare la barbarie

 C’è una direttiva europea che compie nove anni ma è attende di essere davvero rispettata.  in vigore dall’11 marzo 2013 vieta non solo di testare le materie prime e il prodotto finito, ma anche di importare da Paesi extra-UE ingredienti sperimentati su cavie. Troppo spesso però i cosmetici commercializzati sul territorio UE, contengono ingredienti che  sono stati oggetto di lunghe e dolorose sperimentazioni su animali. E solo in Italia sono 600mila gli animali che vivono nella gabbie e sono destinati alla vivisezione. Una lettera aperta è stata inviata a dicembre alla Presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, firmata da 463 aziende di cosmetici cruelty-free, e sottoscritta dalle più importanti organizzazioni per la protezione degli animali. Raccolta firme per fermare la barabarie.