Milano.

Alcune specie di uccelli come il beccaccino, il codone, il fischione, oltre alla gallinella d’acqua e al germano reale, per ora sono salve: grazie all’azione della Lega per l’abolizione della caccia, il Tar, il Tribunale Amministrativo Regionale di Milano, con una recente ordinanza, dopo aver accolto l’istanza cautelare formulata dalla Lac, relativa ad alcune parti del calendario venatorio approvato dalla Giunta regionale il 14 giugno scorso, ha posticipato l’apertura della caccia ad alcune specie che, dunque, non potranno essere abbattute. In Regione Lombardia da anni le associazioni come la Lac si battono in favore degli animali e delle specie in forte declino, situazione peggiorata ulteriormente quest’anno a causa della siccità e del grande caldo che hanno caratterizzato i mesi estivi. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata